venerdì 12 febbraio 2010

Qualcuno ti spia...

il Garante: privacy violata
Pirateria, storico processo al via. Pedinati milioni di navigatori.
Fapav affida la sorveglianza dei siti pirata a una società francese e accusa Telecom: i vostri abbonati sono i più attivi
Se state scaricando "Avatar" o "Paranormal Activity" dalla Rete, conviene che vi guardiate alle spalle.
Qualcuno sta prendendo nota di questa vostra azione.
Centinaia di migliaia di italiani sono stati "pedinati" mentre praticavano uno degli sport nazionali preferiti: downloadare da Internet (ovviamente gratis) i migliori film, le canzoni del momento, i software più costosi.

La conferma di questo "pedinamento" - che scatena ora la reazione del Garante per la Privacy - è arrivata ieri nella stanza del giudice Antonella Izzo, al Tribunale Civile di Roma.
Qui si sono presentati gli avvocati della Fapav.
E' la Federazione che combatte la pirateria audiovisiva. Proprio Fapav ha incaricato una società francese (la CoPeerRight) di tenere d'occhio 11 siti che regalano film e canzoni.
Nel mirino dei controllori sono finiti soprattutto i navigatori che hanno visitato questi siti.
La Fapav - dal 2008 ad oggi - ha accertato 2 milioni 200 mila casi di scarico illegale.
E subito ne ha chiesto conto a Telecom.
Chi scaricava era un abbonato di Telecom "tra il 57 e il 65% dei casi".
source la Repubblica.it
Essere spiati senza saperlo