venerdì 6 gennaio 2012

Un virus
a virus

all'attacco di Facebook
attack on Facebook


Oltre 45 mila password rubate e altrettanti profili violati di Facebook.
More than 45 000 stolen passwords and violated many of Facebook profiles.

Secondo Securalert si tratta di un pericoloso malware, già noto agli esperti di esperti di sicurezza. La novità è che per la prima volta viene utilizzato su larga scala per sottrarre agli utenti i codici d'accesso dei social e non quelli della banca.
According Securalert it is a dangerous malware, already familiar tosecurity experts. The novelty is that for the first time on a large scaleis used to steal the access codes to users of social and not those of the bank.

«Il rischio è che qualcuno si colleghi al vostro account per svolgere operazioni illecite» fanno sapere da Secure Alert «e per propagare il virus che si diffonde attraverso link malevoli».
"The risk is that someone can log in to your account to carry outunlawful activities" make it known by Secure Alert, "and to propagate the virus that spreads via malicious links."

Il principio è simile quello del «phishing»: un messaggio chiede di cliccare su un indirizzo, magari con la scusa di essere stati taggati in una foto, e una volta effettuato il collegamento il malware inizia a rubare i dati, a cominciare dai cookies del browser.
The principle is similar to that of "phishing", a message prompts you to click on an address, perhaps with the excuse of having beentagged in a photo, and once you start connecting the malware to steal data, starting with cookies browser.

source CORRIERE DELLA SERA.it