sabato 29 gennaio 2011

Arriva la "lista nera" delle ricerche

così Google sfida la pirateria online
Google challenge as online piracy

Il colosso del Web a difesa del copyright: meno facile trovare parole come "BitTorrent" o "RapidShare".
The Web giant in defense of copyright: less easy to find words such as "BitTorrent"or "RapidShare".

Il Web in rivolta: «E' un tentativo di censura».
The Web in revolt: "It 'an attempt at censorship".


Sulla pornografia e sulla pirateria online, Google ha scelto la via della resistenza passiva.
On pornography and piracy online, Google has chosen the path of passive resistance.

Se si prova a digitare, per esempio, “torrent” o “megaupload” (nomi legati alla pratica del p2p e dello scaricamento abusivo di file), Google non fornisce il servizio di completamento automatico della query (che di solito decifra e anticipa le vostre richieste), non propone una lista di suggerimenti sul tema, né restituisce risultati immediati senza obbligare a premere il tasto “invia”.
If you try to type, for example, "torrent " or "megaupload" (names related to the practice of illegal downloading and P2P file), Google does not provide the service of the AutoComplete query (that usually decodes and anticipates your requests), it offers a list of suggestions on the subject, nor returns immediate results without requiring to press "send ".

L'impatto di questa scelta sulla pirateria sarà uguale a zero, ma forse il motore di ricerca è in cerca di buoni rapporti con le major discografiche e cinematografiche, e adotta la nuova politica come gesto di distensione nei confronti dei più accessi difensori del copyright.
The impact of this choice on piracy will be equal to zero, but perhaps the search engine is seeking good relations with the major music and film, and adopt the new policy as a gesture of detente towards more accessible defenders of copyright.

Nella lista dei cattivi, inoltre, manca Pirate Bay, noto sito (condannato dalla giustizia svedese in due gradi di giudizio) che funge da centro di smistamento proprio per il programma BitTorrent e permette di trovare ogni tipo di file, compresi quelli illegali.
In the list of bad guys, also lacks Pirate Bay, well known site (condemned by the Swedish justice in both instances) that serves as a clearinghouse for your BitTorrent program and allows you to find all types of files, including illegal ones.

source LA STAMPA.it