mercoledì 8 settembre 2010

Ore piccole sul web - Small hours on the web

cervello a rischio
brain at risk
 Fare le ore piccole attaccati a internet per navigare in rete o chattare su social network come Facebook sarebbe pericoloso per i ragazzi e proprio la mancanza di sonno potrebbe spiegare lo sconcertante aumento di malattie mentali in età adulta.
A lanciare l’allarme, uno studio dell’Università di Sydney su 20mila giovani di età compresa fra i 17 e i 24 anni, pubblicato sulla rivista Sleep, che ha evidenziato come coloro che dormono meno di 5 ore a notte abbiano il rischio triplo di soffrire di problemi psicologici nell'anno successivo rispetto a chi dorme regolarmente, perché ogni ora di sonno persa sarebbe legata a un +14% di possibile pericolo per la salute.


The wee hours stick to the Internet to surf the net or chat on social networks like Facebook would be dangerous for children and the lack of sleep could explain the puzzling increase in mental illness in adulthood.
The warning, a study by the University of Sydney about 20 thousand young people aged between 17 and 24 years, published in the journal Sleep, which showed that those who sleep less than 5 hours a night have triple the risk of suffering psychological problems in the following year than those who regularly sleep because every hour of lost sleep is linked to a 14% of possible danger to health.


source CORRIERE DELLA SERA.it