martedì 13 luglio 2010

Sicurezza online

ecco il decalogo per il genitore attento
Trend Micro ha stilato i dieci comandamenti che ogni buon genitore dovrebbe osservare per mettere al riparo i propri figli dai rischi del Web, soprattutto di quello in formato 2.0:
1. Tenere il computer ben in vista.
2. Concordare i limiti di tempo all’uso di Internet e dei dispositivi digitali.
3. Tenere aggiornato il software di sicurezza.
4. Concordare i siti web che i ragazzi possono visitare.
5. Usare un filtro per i siti web.
6. Scaricare un programma per la reputazione dei siti e visitare i siti prima di farli usare ai ragazzi.
7. Verificare il contenuto e le regole di sicurezza/riservatezza dei siti.
8. Parlare ai figli in merito alle informazioni personali richieste online.
9. Ignorare i contatti indesiderati da persone mai incontrate personalmente.
10. Controllare il PC regolarmente e verificare la “storia” del browser.
Solo 40% dei ragazzi (e il 30% dei “grandi”) è capace di impostare le regole della privacy su Facebook e sui principali social network; il risultato è che sempre più spesso i dati personali finiscono in pubblica piazza, sia che si tratti di indirizzi email (condivisi dal 66,7% dei ragazzi) piuttosto che di foto personali e dei familiari (56,2%), coordinate scolastiche (41,9) e di casa (20,5%).
source panorama.it