giovedì 15 luglio 2010

Facebook lancia il «panic button»contro i pervertiti online

Una nuova applicazione che permetterà ai minorenni di segnalare comportamenti ritenuti sessualmente sospetti
 Facebook ha deciso di cedere alle pressioni di quanti chiedono da tempo un maggiore controllo per i pervertiti online, lanciando da oggi il cosiddetto «panic button», ovvero una nuova applicazione che permetterà ai giovani utilizzatori del social network di età compresa fra i 13 e i 18 anni di segnalare quei comportamenti ritenuti sessualmente sospetti.
Ogni utente potrà accedervi dalla propria homepage e aggiungere la pagina al profilo o fra i preferiti per denunciare l’utilizzo inappropriato del sito da parte di altre persone.
source CORRIERE DELLA SERA.it