domenica 30 maggio 2010

Facebook la nuova vecchia privacy

Tre cerchi di sicurezza per usare Facebook
Dopo le proteste e le minacce di boicottaggio il sito cerca di migliorare la privacy degli utenti
Tre cerchi in cui decidere di collocarsi e mostrarsi.
Il primo, è quello composto da una rete ristretta di persone che conosciamo.
Il secondo, comprende anche le persone frequentate da chi ci conosce, e il terzo è il girone dell’universo- mondo degli utenti iscritti a Facebook.
Sono questi tre i livelli semplificati che tra qualche giorno (la data ufficiale non è ancora nota) potremo scegliere dal nostro profilo nel social network più criticato.
Una corsa ai ripari decisa da Facebook, criticata per la gestione troppo disinvolta dei dati degli utenti, dopo le ire di svariati gruppi, come quello che propone per lunedì prossimo, 31 maggio, di lasciare definitivamente Facebook (QuitFacebookDay.com) e che oggi ha già superato le 23 mila adesioni.
Ecco perché a metà settimana il fondatore di Facebook in persona, il 26enne Mark Zuckerberg, ha deciso di collegarsi con i giornalisti di tutto il mondo per spiegare le nuove impostazioni della privacy che interessano tutti gli utenti molto da vicino.
È importante, non appena saranno disponibili, andare subito a variare tali impostazioni per provare almeno a evitare di finire tra gli «schedati » da parte di società di marketing.
source CORRIERE DELLA SERA.it

Come cambia la privacy di Facebook, in dieci punti
1. Privacy in un click "tutti", "amici di amici", "solo amici"
2. Nascondere le informazioni, anche quelle del passatoSelezionando la modalità “solo amici” possiamo riconvertire a “privati” i nostri vecchi aggiornamenti di stato.
3. Uscire dalle applicazioni non è più un incubo
Si può bloccare tutto ciò che galleggia sulla piattaforma di Facebook: applicazioni, giochi, e quant’altro stia al di fuori del network nudo e crudo.
4. Nascondere l’elenco degli amici
5. Nascondere gli interessi agli sconosciuti una buona fetta del nostro profilo.
6. Un’unica directory di ricerca
Come ci vedono le persone che ci cercano da Facebook o da Google?
7. Uscire dalla personalizzazione istantanea
8. Attenzione alla prima registrazione impostazioni settate di default in modalità pubblica.
9. Dopo il “cambio” meglio controllare le impostazioni
10. A presto sui nostri schermi
source panorama.it