martedì 27 aprile 2010

PEC se la conosci è meglio

Al via la posta elettronica
certificata per 50 mln italiani
Si parte.
Da oggi si può attivare il servizio di posta elettronica certificata per inviare gratuitamente e via mail comunicazioni alla pubblica amministrazione con lo stesso valore legale di una raccomandata.
La 'postacertificat@' interessa 50 milioni di cittadini italiani che, se vorranno, potranno attivare il servizio prima registrandosi sul sito postacertificata.gov.it e poi andando a completare l'attivazione in uno dei 6.100 uffici postali abilitati al servizio.
La posta elettronica cetificata permetterà di dialogare esclusivamente con la pubblica amministrazione. Il servizio è per tutti i maggiorenni con un codice fiscale.
La memoria è di 500 mega a casella.

Il primo ad attivarla è stato oggi il ministro della Funzione Pubblica, Renato Brunetta, che ha presentato l'iniziativa con il presidente di Telecom, Gabriele Galateri di Genola e l'ad di Poste, Massimo Sarmi.
La posta certificata si propone di velocizzare il dialogo tra il cittadino e la pubblica ammnistrazione.
"Una svolta storica - la definisce il ministero - che ridurrà gradualmente il ricorso alla comunicazione cartacea e diminuirà i costi e i tempi di procedura".
Secondo il ministro entro "il 2010 possiamo arrivare a 10 milioni Pec attive che si rivolgeranno alla publica amministrazione", ed entro un massimo di due anni, sempre secondo il ministro, il servizio andrà a regime.
Si studia l'estensione della pec anche per i servizi pubblici locali e per pagare le bollette.
source la Repubblica.it