btcclicks

BTCClicks.com Banner

venerdì 19 febbraio 2010

Cyberattacco

Internet: maxi cyberattacco

Una rete di hacker est-europei colpisce 2.500 aziende.
Coinvolti 75mila computer in 196 Paesi: tra i più colpiti Usa, Messico, Arabia Saudita, Egitto Turchia
Oltre 75 mila tra computer e server di circa 2.500 aziende violati in 196 Paesi: è il bilancio del più grande e sofisticato attacco hacker mai registrato sino ad oggi.
Lo rivela il Washington Post.
L'attacco telematico è stato scoperto da una ditta della Virginia, la Netwitness, ed è iniziato alla fine del 2008.
La scoperta è avvenuta il mese scorso: sono state prese di mira email, dati aziendali, carte di credito, le credenziali di accesso dei dipendenti delle aziende della sanità e della tecnologia.
Tra i Paesi più colpiti da una rete di hacker est-europei figurano gli Usa, il Messico, l'Arabia Saudita, l'Egitto e la Turchia.
source CORRIERE DELLA SERA.it

Hacker: colpite 2500 aziende
Dai giganti farmaceutici al cinema
Tra le aziende colpite, i giganti farmaceutici Merck & Co. e Cardinal Health Inc., che hanno confermato l’attacco, ed altri colossi come la Paramount Pictures - che ha rifiutato di commentare l’episodio.
La NetWitness, guidata da un ex ufficiale dell’aviazione americana, Amit Yoran, si occupa di sicurezza telematica e fornisce i propri servizi ad agenzie governative e a numerose aziende.
source il Giornale.it

Cyber-attacco globale in 196 paesi
Nel mirino 2.500 aziende
Per l'intrusione è stato impiegato lo spyware ZeuS.
I cracker sono riusciti nella loro impresa inviando mail infette o facendo scaricare a ignari dipendenti di aziende software da siti in loro controllo. In questo modo sono potuti entrare nei sistemi informatici di migliaia di aziende e accedere a informazioni riservatissime.

source IlSole24ORE.com

Il più grande attacco hacker mai registrato
L’attacco telematico è stato scoperto a fine gennaio da Alex Cox, ingegnere in una ditta della Virginia, la NetWitness - che si occupa di sicurezza per il Governo Usa e per l’Fbi – e sarebbe iniziato alla fine del 2008.

Sono attualmente in corso ora le valutazioni per quantificare i danni economici ma, precisa NetWitness, l’attacco sarebbe ancora in corso e quindi è ancora incerta la quantità di dati rubati.
source LA STAMPA.it

Scoperto un maxi-attacco hacker violate 2.500 aziende in 196 paesi
La mega-operazione di pirateria, partita da server est-europei, intercettata da una società specializzata a fine gennaio.
Tra le vittime colossi farmaceutici, la Paramount e 10 agenzie del governo Usa
L'operazione di pirateria è stata scoperta - il mese scorso - da una ditta della Virginia, la Netwitness, ed è iniziata alla fine del 2008. Sono state prese di mira email, dati aziendali, carte di credito, le credenziali di accesso dei dipendenti delle aziende della sanità e della tecnologia.
Tra i paesi più colpiti da una rete di hacker ci sono gli Usa, il Messico, l'Arabia Saudita, l'Egitto e la Turchia.

source la Repubblica.it