sabato 24 ottobre 2009

Web, solo un italiano su due è online

Roma, 20 ottobre 2009 - "Gli italiani hanno ancora tanta strada da fare sul fronte di Internet".
È la conclusione a cui giunge un’indagine eseguita per conto del Consiglio nazionale delle ricerche, da cui emerge che la penetrazione dell’uso del web non va oltre il 52,6%.


Il web è una seconda casa solo per politici, giornalisti e docenti universitari.
Bene invece le imprese: usa la rete il 66,8% del campione, percentuale che sale al 93% nelle aziende con più di 5 addetti.
Secondo la ricerca, realizzata attraverso 2.150 interviste, il 15,1% della popolazione non ha alcun indirizzo email e appena l’1,4% possiede posta elettronica personalizzata, cioè associata a un dominio proprio.

Tra le imprese dispone di posta elettronica personalizzata il 50,9% del campione e appena il 10,5% mostra interesse ad attivarlo.
Secondo lo studio, a navigare sono più gli uomini (66,6%) delle donne (40%), in maggioranza quelli che vivono al Nord (53,6%) rispetto al Centro (52,9%) e al Sud (51,2%). Anche per quanto riguarda le imprese, l’utilizzo della rete è più frequente al Nord (70%) più che al Centro (63,8%) e al Sud (59,7%). Solo il 38,7% del campione dispone di una rete aziendale interna Intranet.

Quotidiano.net