mercoledì 16 settembre 2009

Lo chiamano Uso Equo del Servizio Internet in mobilità

In Italia si chiama così: "Uso Equo del Servizio Internet in mobilità" in gergo tecnico "traffic shaping" che significa tradotto in parole povere "limitazione dell'uso della banda" più specificatamente: la velocità massima di connessione alle applicazioni peer-to-peer o file sharing potrà essere limitata fra le ore 7:00 e le ore 22:00.
Ad annunciarlo Vodafone, così dopo alcuni casi esteri siamo arrivati ad un primo blocco grazie all'inserimento di limitazioni ad hoc.
Ma non finisce qui perché verranno inseriti filtri sul P2P con lo scopo di evitare saturazioni di banda create da chi usa con frequenza Emule o programmi similari.

Se quest’ultima variazione può in un certo senso essere compresa, la prima no, perché va a ledere il principio della net neutrality.
Il problema purtroppo riguarderà anche chi sfrutta il traffico telefonico con software quali Skype e simili, e ciò francamente è poco comprensibile, poiché le chiamate tramite Skype in termini di consumo di banda sono infinitamente inferiori rispetto, ad esempio, alla visione di filmati su YouTube o da un video scaricato da reti peer to peer.
L'aver esteso il "protezionismo" al VOIP sa di protezionismo utile solo per difendere il business tradizionale.
Grandi polemiche tra blogger ed esperti: il noto giurista Guido Scorza dice che le nuove condizioni “sono inaccettabili” e ironizza sulle motivazioni date dall’operatore (lo fa “per un uso equo del servizio internet in mobilità”). Critico anche Mantellini, mentre Stefano Quintarelli (tra i commenti) ribadisce che si tratta di violazione della neutralità della rete e che potrebbero esserci ricadute Antitrust. Scorza aggiunge comunque che ora Vodafone dovrà avvisare gli utenti singolarmente entro il 20 ottobre e dare loro la possibilità di disdire senza costi, se non accettano le nuove condizioni
Chissà se qualcuno non coglierà l’occasione per liberarsi di uno di quei contratti Vodafone che avrebbero 200 euro di costi di disdetta….