sabato 12 settembre 2009

La password (altrui) si compra per 100 dollari

I siti illegali vendono apertamente sul web i codici di accesso a email e identità digitali.
Esperti e investigatori: "Gli internauti devono essere più cauti"
Lisbeth Salander per guardare le mail altrui fa da sé o chiede aiuto agli amici hacker, ma se nel leggere la trilogia di Stieg Larsson avete accarezzato l'idea di sbirciare la posta di qualcuno sappiate che, purtroppo, ci sono siti che offrono il servizio.

L'allarme l'ha lanciato il Washington Post, sottolineando tra l'altro che siti come YourHackerz.com e Piratecrackers.com non hanno problemi a pubblicizzare i loro servizi a pagamento: per 100 dollari il primo procura la password delle mail che volete spiare, con un accurato sistema che permette di pagare soltanto se il servizio va a buon fine.
E lo fanno proprio come lo fa il personaggio dei libri di Larsson, infilandosi nei pc altrui con un software che si istalla nel computer cliccando su qualche avviso.