lunedì 29 giugno 2009

Ovunque Android è sfida a Microsoft

Il sistema operativo di Google open source sui computer di Acer, e presto anche sugli smartphone e sui pc low cost di altre aziende

I servizi e la filosofia di Google stanno mettendo radici ovunque, nell'informatica e nell'elettronica di consumo, e il prossimo passo sarà conquistare il cuore stesso dei pc: il sistema operativo. La sfida a Windows di Microsoft arriva così all'estremo.

Acer ha annunciato il primo computer di massa che utilizza Android, il sistema operativo open source ideato da Google. Uscirà entro settembre e sarà un netbook, un pc molto economico e leggero, della gamma Aspire One. Acer non ha ancora annunciato il prezzo, ma aggiunge che sarà più economico degli attuali Aspire One. Secondo alcuni analisti di settore (come quelli di Ovum), dovrebbe costare intorno ai 200 dollari.

Monterà sia Android sia Windows Xp, permettendo agli utenti di passare da uno all'altro. Acer non è la sola a puntare su Android nei pc, anche se questo è il primo annuncio ufficiale da parte di uno dei principali produttori di pc. Secondo voci di corridoio, anche Dell si sta preparando a lanciare un pc con Android, mentre HP sta facendo test su alcuni modelli. Un pc basato solo su Android è in arrivo anche da Skytone, un produttore cinese.

Del resto, Android è gratis, mentre un produttore deve pagare a Microsoft 20 dollari ogni volta che monta Windows Xp su un pc. "Ci aspettiamo che Android occupi un mercato di netbook molto economici, a circa 200 euro; non quelli di livello più alto, a 400 euro, dove per ora Windows Xp domina e dopo sarà terra di conquista di Windows 7, successore di Vista", spiega a Repubblica. it Laurent Lachal, analista di Ovum.