sabato 27 giugno 2009

Chi digita "gratis" trova guai

Ci sono parole che possono indirizzare gli utenti verso pagine Web infette. Ecco i termini più pericolosi secondo McAfee

Una recente ricerca condotta dalla compagnia di antivirus informatici americana McAfee ha individuato le parole e le definizioni più pericolose di Internet.

Si tratta di termini molto comuni, come "free" (gratis), "ringtones" (suonerie) o "free music downloads" (scaricare musica gratis), che rischiano di causare seri danni al pc.

Perchè chi li digita su un qualsiasi motore di ricerca può essere indirizzato verso pagine Web dove è alta la probabilità di attacchi informatici da parte di hacker.

I vocaboli più rischiosi per McAfee sono: "word unscrambler" (decifratore di parole), "music lyrics" (testi di canzoni), MySpace, "free music downloads", "phelps"(il celebre nuotatore), "game cheats" (trucchi per videogiochi), "printable fill-in-puzzles" (puzzle da completare stampabili), "solitaire" (solitario con le carte), free ringtones.

L’analisi è stata realizzata esaminando 413.000 pagine Web e 2.600 parole chiave digitate frequentemente su cinque importanti motori di ricerca: Google, Yahoo, Live, Aol e Ask.