lunedì 1 giugno 2009

Apple prepara il suo pc bonsai: è un tablet touchscreen, non un netbook

Sarà l'approssimarsi dell'edizione 2009 della Worldwide Developer Conference, i cui lavori inizieranno la mattina dell'8 giugno a San Francisco, sarà perché si tratta di un'indiscrezione mai di fatto ufficialmente smentita.
Il motivo apparentemente non c'è ma le voci del prossimo debutto del primo «pc bonsai» marchiato Apple – si parla di primavera 2010 - sono tornate nei giorni scorsi a popolare autorevoli siti hi-tech americani. Così come quelle, cancellate dal Ceo di Resarch In Motion Jim Balsillie, che ipotizzavano l'avvento di un mini pc BlackBerry o ancora quelle, tuttora in auge, che vedrebbero Palm intenta a costruire un netbook basato sul suo nuovo sistema operativo WebOS e sviluppato sulle ceneri del defunto progetto dello smartphone "companion" Foleo. Il rumor che tiene banco è comunque quello dell'ultraportatile della casa della Mela, che stando ai bene informati avrebbe affidato alla taiwanese Wintek la commessa di fornitura per il display touchscreen del nuovo tablet pc "made in Cupertino".