martedì 6 novembre 2007

Mac OSX Leopard sui PC X86

Sensazionale rivelazione by tom's hardware per la maggior parte di noi che utilizziamo PC e Mac probabilmente già lo si sapeva, solo che non ci aspettavamo che sarebbe accaduto così in fretta: il Mac OSX Leopard, presentato ufficialmente venerdì 26 ottobre, è già stato craccato per funzionare sui PC x86.

Il crack è stato progettato dagli sviluppatori di OSx86 Scene, ed è accompagnato da un veloce tutorial pubblicato su Daily Apps.

Il processo di installazione implica l'utilizzo di un DVD patchato di Leopard, e alcuni file addizionali presenti in un file zip scaricabile e installabili tramite un drive flash. Leopard può essere installato su una partizione MBR (Master Boot Record) pulita. Questo crack è ancora molto giovane, quindi l'uso è a vostro rischio e pericolo, poiché la compatibilità con l'hardware non è assicurata - alcuni componenti, come la scheda audio o quella di rete, potrebbero non funzionare. I pericoli e i bug saranno sicuramente ridotti con il tempo, ma ricordate che Apple, ovviamente, non supporta questa pratica.
Ma non dovrebbe funzionare senza problemi?
Se vi state chiedendo perchè il Mac OSX non funziona su un PC, come Windows, DOS, Linux, Unix, OS/2 e tutti gli altri sistemi operativi che funzionano con un processore Intel, la risposta potrebbe sorprendervi. Non è un problema di compatibilità; è un interferenza intenzionale di Apple. Apple ha integrato un codice specifico nei sistemi operativi Mac che ricercano un chip speciale presente solo nei computer prodotti da Apple. Quando il Mac OS non trova questo chip nei PC, si rifiuta di installarsi. Ciò fa sorgere la domanda: "Se acquisto i diritti di un sistema operativo, non dovrei poterlo utilizzare ovunque io voglia?" La motivazione di Apple nel rendere il Mac OSX così eccezionalmente proprietario è stata spesso soggetto di molte discussioni. Tuttavia, noi pensiamo che la ragione sia molto chiara: la fortuna di Apple è legata ai suoi computer. Se il Mac OS diventasse improvvisamente disponibile anche per i più economici PC, il mercato di Apple potrebbe subire una forte contrazione. È chiaro che il Mac OSX è un eccellente sistema operativo, altrimenti gli utenti Windows non si sarebbero dati così da fare per permetterne l'installazione sui PC. È l'hardware che spesso divide gli utenti. Coloro che usano il Mac, sono convinti che valga una spesa extra. Gli utenti Windows invece puntano sul prezzo, e giurano il contrario.
L'articolo completo