lunedì 19 febbraio 2007

"Dna digitale" per l'audio nei video nuova arma contro la pirateria web


Un software riconosce materiale coperto da copyright su internet E le major, alla prese con gli scambi illegali in rete, applaudono. Una nuova arma contro la pirateria in aiuto dell'industria dell'intrattenimento nell'era della condivisione globale di file. E' un software che permette di riconoscere il materiale coperto da copyright, anche se rilavorato, catturandone il "dna digitale". La nuova tecnologia - riferisce il New York Times - è stata presentata nei giorni scorsi da Vance Ikezoye della Audible Magic, la compagnia che lo ha prodotto.