giovedì 8 marzo 2012

Come si raddoppia


il costo di un sms


Spedire messaggi ha un costo praticamente inesistente per l'operatore, per l'utente invece può voler dire il raddoppio della bolletta.


Su alcuni modelli di cellulare come l'iPhone, quando scriviamo la lettera «E» maiuscola accentata l'sms da 160 caratteri all'improvviso si trasforma in uno di 70.

Lo stesso capita se scriviamo la parola «però».

Questo succede perché il telefono deve attingere ad un vocabolario speciale con una codifica più pesante per ogni carattere, spiega Marco Calvo amministratore della società E-text.

Dato che il “peso” totale rimane sempre di 140 byte, il telefonino ci dimezza in automatico il numero di lettere che possiamo utilizzare.


In pratica scrivendo un messaggio abbastanza breve di 100 caratteri, se dentro ce n'è uno speciale, invece di 1 sms ne spediamo 2.


Se lo stesso lo spediamo a due persone diventano 4 e così via.


La lingua italiana non ci perdonerà, ma ci si può difendere utilizzando l'apostrofo invece dell'accento.



the cost of a sms


Sending messages has virtually no cost to the operator, the user may instead mean a doubling of bills.


On some models of phone like the iPhone, when we write the letter 'E' uppercase accented the sms of 160 characters suddenly becomes a 70.

The same happens if we write the word "but."

This happens because the phone has to tap into a special vocabulary with a heavier encoding for each character, says company executive Mark Calvo E-text. Since the "weight" is always total of 140 bytes, the phone automatically there half in the number of letters that we can use.


In practice, writing a message of 100 characters short enough, if inside there's a special, rather than 1 sms will spediamo 2.


If the same dispatched to the two people become 4 and so on.


The Italian language will not forgive us, but you can defend using the apostrophe instead of the accent.

source CORRIERE DELLA SERA.it