martedì 1 giugno 2010

Uno smartphone formato vacanza

Un tempo il viaggio era sinonimo di scoperta, avventura, esperienza.
Piccole o grandi sorprese, disguidi e cose da ricordare.
A chi non è mai capitato di perdere un treno, finire in un albergo orribile o mangiare nel ristorante sbagliato?
O ancora, perdersi per strada, armeggiare per ore con una cartina, comunicare a gesti in mezzo a persone che parlano una lingua sconosciuta?
Le apps per organizzare il viaggio.
What's Next, realizzata da NileGuide per iPhone (costo 2,99 dollari). Scaricando l'applicazione, si accede a un patrimonio di guide virtuali di oltre 290 destinazioni, con tanto di informazioni sui luoghi da visitare, dove dormire, mangiare, fare sport e quant'altro.
Travel Itinerary di TripIt, applicazione gratuita per iPhone, Android e BlackBerry. Inviando le e-mail di conferma delle prenotazioni (aereo, albergo, escursioni, visite guidate), TripIt costruisce una pagina con il tuo itinerario, consultabile anche in modalità offline e facile da condividere.
iTimeZone di Tangerine Element: applicazione in grado di fornire l'ora esatta nel passato, presente e futuro per oltre 21.000 città in tutto il mondo.
TripItPro, adatta soprattutto a chi prende spesso l'aereo (costo 69 dollari l'anno) monitora lo stato del volo e avverte se ci sono condizioni atmosferiche avverse, ritardi, cancellazioni o cambiamenti di gate.
source la Repubblica.it