giovedì 3 giugno 2010

Facebook in crisi?

Solo 34 mila hanno lasciato il social network
Una goccia nel mare rispetto agli oltre 540 milioni di iscritti.
Ma si cercano alternative
Per il momento è stato un mezzo flop: 34 mila utenti hanno aderito finora all'iniziativa QuitFacebookDay.com in cui gli utenti delusi dalle regole sulla privacy cancellano il proprio profilo dal popolare social network.
Poche rispetto agli oltre 540 milioni di iscritti.
Ma forse non tutto è perduto per gli organizzatori.
E nel frattempo ci si guarda intorno in cerca di alternative.
Ma Facebook non è insostituibile: gli utenti scontenti di Facebook si guardano intorno in cerca di alternative.
In queste settimane si è fatto un gran parlare in Rete del progetto Diaspora, l'iniziativa di quattro newyorkesi, mirato a creare un social network decentralizzato, più aperto e trasparente rispetto a quelli attuali e che dovrebbe partire entro la fine dell'estate.
Insomma, un concorrente che vuole raccogliere tutti quei delusi da Facebook.
E sembra proprio che ce ne siano già tanti.
Nel giro di pochi giorni Diaspora ha infatti raccolto quasi 200 mila dollari in donazioni attraverso il sito Kickstarter.
A contribuire con un'offerta privata è stato persino il capo di Facebook, Zuckerberg, che ha definito Diaspora una «bella idea».
source CORRIERE DELLA SERA.it