mercoledì 10 febbraio 2010

Massimo 150 amici: "veri"

Il cervello formato Facebook
Mai più di 150 amicizie virtuali
Una ricerca inglese smonta il mito della "friend addiction" sui social network: la neocorteccia non è in grado di gestire oltre un certo numero di relazioni sociali e assegna "posti riservati" ai parenti.
E' così sul web, ma era così anche nella preistoria
Centocinquanta, né più né meno.
Questo è il numero di amicizie che il cervello di una persona è in grado di gestire su Facebook.
Il "tetto" di legami virtuali possibili dipende dalla dimensione della neocorteccia, cioè la parte del cervello usata per elaborare il pensiero cosciente e il linguaggio, che ha un limite nella capacità di gestire i contatti. Secondo un recente studio inglese, questo limite non supera le 150 persone e, volente o nolente, mantiene dei posti "riservati" per i parenti.
source la Repubblica.it