lunedì 23 novembre 2009

Veloce, sicuro e connesso

Google presenta Chrome Os

Nel giorno in cui Microsoft annuncia ottimi risultati per Windows 7, Google presenta il nuovo sistema operativo Chrome Os.
Dopo le anticipazioni dello scorso luglio, in parecchi si aspettavano una conferma sulla data di rilascio del sistema operativo, che però non c’è stata.
Il codice sarà libero e accessibile a tutti da oggi, ma per vedere Chrome Os sui computer bisognerà aspettare la fine del 2010.
E soprattutto non sarà possibile installarlo su pc attuali, a parte rarissime eccezioni: l’hardware deve infatti essere certificato da Google.

Chrome Os non si rivolge tanto ai pc di casa, quanto ai netbook, i portatili economici che hanno rivoluzionato il mercato dei computer.
Si avvia in sette secondi e permette di navigare su Internet senza rischiare di incappare in virus: con Chrome infatti non si installano programmi sull’hard disk, perché il software che serve è tutto su Internet.
Sono già numerose le applicazioni compatibili, da quelle per gli eBook al fotoritocco, ma c’è pure la suite Office di Microsoft.



Il sistema operativo di Google è rivoluzionario perché capovolge i rapporti tra pc e Rete: oggi è più importante essere connessi che avere una macchina potente. Ma apre inquietanti scenari per la privacy, visto che tutta la nostra vita digitale finirà per essere registrata sui server di Montain View, trasformando di fatto la Grande G. in un Grande Fratello.

LA STAMPA.it