mercoledì 25 novembre 2009

"Le sigarette fanno male al pc" E la Apple nega la riparazione

Due utenti americani si sono visti negare l'assistenza perché tenevano il loro computer in stanza pregne di fumo.

"Così la garanzia decade"

Che il fumo passivo faccia male è un fatto acclarato.
Che metta ko anche i computer francamente spiazza un po'.
Proprio così: stando a quanto riferisce The consumerist, un sito statunitense di tutela dei consumatori, ci sono due casi in cui la richiesta di assistenza in garanzia da parte di proprietari di computer è stata negata con una motivazione quantomeno bizzarra: "Contaminazione da fumo".

Sembra uno scherzo ma è tutto vero e l'azienda in questione non è catena di assemblatori locali, ma quella più cool e innovativa del panorama tecnologico: la Apple.
E i portatili in questione sono i popolari Macbook e iMac.
Insomma, il fumo nuoce alla salute del computer e si perde la garanzia se chi lo usa ha il vizio delle sigarette.

la Repubblica.it