martedì 11 agosto 2009

Intel Presenta le Prime Unità a Stato Solido (SSD)


NAND Flash a 34 Nanometri disponibili nel Settore, un'Innovazione che Porta a una Riduzione del 60% dei Prezzi

Intel Corporation annuncia il passaggio al processo di produzione più evoluto, a 34 nanometri (nm), delle unità a stato solido (SSD, Solid State Drive) basate su flash NAND, che rappresentano un'alternativa ai dischi fissi.
Con questo passaggio sarà possibile ridurre i prezzi dei prodotti SSD del 60% per i produttori e i consumatori di PC e notebook, grazie alle dimensioni ridotte del die (il substrato del circuito integrato) e a una evoluto modello di sviluppo.
L'unità SSD SATA MLC (Multi Level Cell) Intel® X25-M Mainstream, destinata ai notebook e ai PC desktop, è disponibile nelle versioni da 80 Gigabyte (GB) e 160 GB.