giovedì 6 agosto 2009

Banda larga, Alemanno: Roma sarà prima città europea interamente cablata


«Roma sarà la prima città europea ad essere interamente cablata con fibre ottiche di nuova generazione. Si tratta finalmente di mettere a disposizione dei cittadini potenzialità di trasmissioni enormi sulla base anche di un progetto stipulato con il ministro Brunetta».
È la promessa del sindaco di Roma, Gianni Alemanno, che ha presentato oggi in Campidoglio il progetto sulla banda larga “Roma Città Digitale”.

L'obiettivo è legato allo sviluppo di infrastrutture di piattaforma digitale nell'area di Roma, che consentirà alla città di diventare la prima metropoli d'Italia e d'Europa interamente dotata di una rete a larghissima banda fissa e mobile.
Il progetto «consentirà di offrire una serie di servizi importantissimi alla città, anche sul versante della sicurezza e del controllo del territorio», ha detto Alemanno.

«Tutte le imprese che vorranno investire e crescere a Roma troveranno un servizio di primo livello sul piano delle nuove tecnologie - ha spiegato il sindaco - Oggi la città fa un salto di livello incredibile, oltre a mettere in campo 600 milioni di investimenti in un momento di crisi economica».
Il sindaco ha ricordato che «il Comune non partecipa finanziariamente al progetto» ma «ha dato il quadro regolatore. Grazie alla nostra delibera e alle nuove tecnologie, la strada informatica non distruggerà la strada tradizionale, non ci saranno scavi invasivi e il manto stradale verrà preservato».