giovedì 17 aprile 2008

Petizione on line per mantenere il vecchio Xp in servizio attivo

Una petizione firmata da 100.000 utenti per convincere Bill Gates a ritardare l'uscita di scena del sistema operativo, considerato molto più efficiente del nuovo Vista, entrato in commercio nel 2007. L'obiettivo della protesta è mantenere in commercio Xp almeno fino al 2010, quando dovrebbe essere pronto il nuovo software

È in corso su Internet una levata di scudi in favore di Xp, il sistemo operativo che Microsoft ha intenzione di ritirare dal mercato il prossimo giugno, per lasciare campo libero al suo successore Vista. Una petizione firmata da 100.000 utenti per convincere Bill Gates a ritardare l'uscita di scena di Xp, considerato molto più efficiente del nuovo sistema Vista, entrato in commercio nel 2007. L'obiettivo della protesta, guidata dal giornalista esperto d'informatica Galen Gruman, è mantenere in commercio Xp almeno fino al 2010, quando dovrebbe essere pronto un nuovo sistema operativo Microsoft.

Dopo essersi accorto che molti condividevano la sua avversione per Vista, Gruman ha deciso di passare all'azione " Ho pensato: Xp sarà fuori commercio alla fine di giugno, bisogna fare qualcosa per evitarlo", racconta Gruman. La protesta di Gruman secondo gli analisti non riuscirà comunque a modificare i piani di Microsoft.
Secondo Idc, una società specializzata in ricerche di mercato, nel 2008 Vista sarà installato nel 94% dei nuovi computer per uso privato dotati di un sistema operativo Microsoft.

Save Windows XP!

Letto su Quotidiano Net