sabato 29 dicembre 2007

Lunga vita XP...

Mentre la vita di Windows Xp prosegue oltre quanto gli stessi vertici di Microsoft pensavano, si delineano molti dettagli sul terzo service pack di questo longineo e fortunato sistema operativo. Semplicemente, si tratterà di una raccolta di aggiornamenti che accompagneranno un prodotto nato nel 2001 e avviato verso la fine del proprio ciclo di vita: Xp va per il sesto anno e se non è record poco manca.
Come al solito i signori di Redmond hanno già messo in circolazione una beta riservata a pochi sviluppatori e come consuetudine gradualmente verrà allargata a più utenti fino ad arrivare alla release definitiva che prevista entro il 2007 vedrà la luce solo in prossima primavera e forse in concomitanza con il primo Service Pack di Vista.

Cambiamenti ? Non sarà proprio una rivoluzione la vera pietra miliare di Xp e non solo visto che ha riguardato da vicino anche Server 2003, da poco giunto al secondo Service Pack è stato il senz'altro il Service Pack 2. Era l’agosto 2004 e il fino ad allora il traballante Windows riceveva una consistente dose di vitamine: un firewall riveduto e corretto, regole più strette per la gestione della memoria (visto i vari buffer overflow) e un sistema di aggiornamento sempre più automatizzato. C’era anche chi parlò di una sostanziale riscrittura del sistema operativo considerati gli abbondandi 260 Mbyte di cui si compone il Service Pack 2.
Il nuovo Service Pack nascerà per distribuire Explorer 7 e Media Player 11, le principali novità software per il sistema Windows negli ultimi tempi, ma anche per affinare alcuni comandi nelle Opzioni di Sicurezza del Pannello di Controllo, e nella rimozione della barra degli indirizzi dalla taskbar. Cambiamenti non radicali, tutto sommato.

La lunga vita del “vecchio” visto che Vista almeno per il momento...
Le altre novità che accompagneranno comunque Windows Xp Sp3 saranno anche una installazione uniforme a quella di Vista, senza che l’immissione del Product Key sia obbligatoriacosì da impedire il completo utilizzo del sistema operativo.
Il kernel Sp3 aggiungerà supporto alla criptografia Fips 140-1 Level 1, rendendo più facile la vita di chi sviluppa driver.
Cambierà anche lo stack Tcp/Ip: verranno definite nuove regole per i pacchetti di rete, e farà la propria comparsa un modulo per la Network Access Protection, in prospettiva molto rilevante per le aziende di grandi dimensioni e per chi richiede la compliance dei client a requisiti predefiniti.
Lo stato di salute del client (che ne determina l’accesso alla rete) sarà una combinazione delle signature dell’antivirus, del firewall, delle impostazioni delle porte e del livello di aggiornamento del momento dato da Windows Update.
Funzioni, tutte queste, già previste da Vista e dal futuro Server 2008 e necessarie per Xp.
Per concludere Xp Sp3 includerà il supporto per l’autenticazione Wpa2 per le reti wireless; la versione 3.0 di Microsoft Management Console e la release 3.1 di Windows Installer.
Lunga vita XP ...

Per approfondire e prelevare direttamente da Microsoft
Windows XP Service Pack 3 (SP3) Release Candidate (RC) in lingua inglese
(vivamente consigliato da installare solo sulla versione inglese)