mercoledì 6 giugno 2007

Microsoft, al lavoro 30 super esperti per creare l'anti-google del futuro

Microsoft avrebbe messo al lavoro una trentina dei migliori cervelli della Silicon Valley per costruire il motore di ricerca del futuro. L'indiscrezione arriva dal sito internet specializzato TechCrunch, secondo cui il gigante dell'informatica vorrebbe creare un Live Search più "cool", ovvero di tendenza, rispetto all'attuale. Il progetto sarebbe stato affidato alla giovanissima Sanaz Ahari, appena 25 anni, che aveva già fatto parte del team che aveva realizzato Live.com. Che qualcosa si stia muovendo nella società di Redmond è confermato anche da un'intervista rilasciata pochi giorni fa a un media inglese da Steve Berkowitz, SVP di Microsoft's Online Services Group: Berkowitz aveva parlato di "percorsi innovativi" che Microsoft intende seguire nel Search, e aveva sottolineato come il futuro delle ricerche su Internet sarà caratterizzato da una maggiore integrazione con le esperienze del singolo utente. Quel che è certo è che Live Search, lanciato appena nel settembre 2006 con grandi speranze, sembra aver già deluso le aspettative: secondo l'ultima rilevazione di aprile, Google negli Stati Uniti cresce a un ritmo 5 volte più veloce, e la quota totale di ricerche di Live Search non va oltre il 9% (contro il 55% di Google e il 22% di Yahoo!).