giovedì 28 luglio 2016

Garante Privacy apre istruttoria su Change.org: "Dati potrebbero essere usati per profilare utenti"

L'Autorità vuole verificare il trattamento delle informazioni, comprese quelli sensibili e se vengono cedute a terzi
Il Garante della privacy ha aperto un'istruttoria su Change.org, il sito di petizioni online.

Al centro della valutazione come vengono trattati dall'azienda che controlla il sito (Change.org Inc.) i dati delle persone che si iscrivono per promuovere o aderire a petizioni sui temi più disparati, in particolare socio-politici

read more Repubblica.it