mercoledì 11 novembre 2009

Windows 7: vendite boom rispetto a Vista

Il dato è esorbitante, +234%, e dice molto sul tipo di accoglienza riservata dai consumatori al nuovo sistema operative di Microsoft.
Il dato, reso noto nei giorni scorsi dalla società di ricerca americana Npd Group, si riferisce alle vendite conseguite negli Stati Uniti da Windows 7 nei primi giorni della sua presenza sul mercato (è in vendita dal 22 ottobre) rispetto a quelle ottenute tre anni fa da Vista.
Che Seven potesse avere sin da subito un ottimo credito presso gli utenti era noto, ma forse nemmeno a Redmond si aspettavano un exploit così fragoroso, che per dovere di informazione si riferisce alle copie del software comprate in negozio e quelle pre-ordinate a partire da luglio.
Meno eclatante, per effetto delle promozioni attuate sui prezzi delle varie versioni del nuovo sistema operativo, è il raffronto fra il fatturato sviluppato da Windows 7 rispetto a quello prodotto dal tanto bistrattato Vista: i ricavi per il cassiere di Microsoft sono saliti infatti "solo" dell'82%.

Il Sole24ORE.com