martedì 6 ottobre 2009

Hotmail sotto attacco pirata, migliaia di indirizzi finiscono sul Web

Il più anziano e popolare servizio di posta elettronica del Web, rapido e gratuito, da qualche giorno se la passa male.


"Bucati" dagli hacker, i server di Hotmail, l'email di Microsoft, hanno perso la riservatezza di almeno 10.000 indirizzi, finiti sotto gli occhi di tuti i navigatori di Internet.
Dal quartier generale di Redmond confermano il furto, probabilmente messo a punto con l'uso di programmi di phishing che rubano i dati personali dai singoli account di posta elettronica.Investigazioni via blog - Uno dei blog tecnologici più seguiti del Regno Unito, Neowin, ha svelato nei dettagli la "rapina" di indirizzi di posta su Hotmail e come i migliaia di dati d'accesso siano poi stati resi pubblici attraverso Pastebin, una community usata da molti ciber-navigatori per scambiarsi codici sul Web.
L'intervento di Microsoft ha potuto rimediare solo ad una parte del danno, tuttora molti account di posta elettronica sono raggiungibili da chiunque, risiedono su server europei e riguardano i domini hotmail.com, msn.com and live.com.
Insomma, i pirati sono passati per le applicazioni di Windows Live e da lì hanno "sfondato" Hotmail. Mentre si attende che la situazione torni alla normalità, agli utenti di Hotmail è stato raccomandato di cambiare al più presto le chiavi d'accesso al proprio indirizzo email.

tiscali: notizie