domenica 30 agosto 2009

Truffatore italiano preso in Francia

Il latitante del web "tradito" dall'amore
Carlo Rao, 31 anni, avrebbe raggirato migliaia di turisti attraverso siti internet in cui usava diversi pseudonimi
MILANO - Il nome dice tutto: è conosciuto come "il re della truffa" il 31enne italiano arrestato giovedì dalla polizia a Tolone, in Francia.
All'anagrafe si chiama Carlo Rao e fino a oggi era ricercato in tutta Europa: è ritenuto responsabile di migliaia di truffe, messe a segno ai danni di turisti attraverso siti internet in cui l'uomo ha usato diversi pseudonimi.
È stato scovato nella località francese dove si era rifugiato.
Nei suoi confronti il gip del Tribunale di Roma Guglielmo Muntoni ha emesso un ordine di custodia cautelare in carcere, su richiesta del pm Luca Palamara. I reati ipotizzati sono truffa, falso e sequestro di persona.