domenica 8 marzo 2009

La vera guerra informatica è fra i siti porno

Questa battaglia avviene fra i siti porno americani, fucina di un ennesimo attacco, basato sul protocollo DNS




Daniela Caruso

I siti porno sono i siti più visitati al mondo. Sono i portali con maggior guadagno in assoluto. Infatti, ogni giorno nascono nuovi siti erotici e pornografici. Quelli più visitati sono YouPorn, RedTube, PornTube e Pornorama e tanti altri siti dello stesso stampo.

Questi siti del sesso assorbono più della metà del traffico totale della rete. Insomma, un vero boom per i proprietari che ne ricavano guadagni economici davvero consistenti. Dagli Stati Uniti arriva una nuova minaccia informatica,che riguarda da vicino i siti pornografici american: DNS Amplification.

A lanciare l'allarme è stato ISPrime, un provider Usa, che ospita un sito pornografico in conflitto con un concorrente, che è deciso a tutti costi a diminuirne il traffico entrante.

Cosa comporta un attacco del genere? Semplice: provoca una sorta di boom di traffico sul proprio server, che incapace di controllare l'eccesso di connessioni, va letteralmente in tilt.

Gli esperti hanno dichiarato che per provocare un caos simile non ci voglio particolari e una serie di innumerevoli postazioni: bastano semplicemente pochissimi computers per provocare un danno simile.

Infatti, Don Jackson, esperto di sicurezza, ritiene che l'attacco sia giostrato da circa 2.000 pc. Diversi esperti hanno dichiarato di essersi messi a lavoro per constrastare questa minaccia, da tenere sotto controllo, in quanto insidiosa e difficile da tenere a bada.