lunedì 19 gennaio 2009

Banda larga mobile a 28 Megabit al secondo nella prima metà del 2009

Telecom Italia pronta a lanciare una "datacard" per pc gia' in primavera

La tecnologia HSPA+, basata su chipset Qualcomm, partirà da 21 Mbit in downlad e 5,7 in upload

Navigare in mobilità con il pc portatile a 28 Megabit al secondo: una velocità da fantascienza, ben superiore a quelle dell'Adsl domestica, che però diventerà realtà già a partire dal 2009. Sarà Telecom Italia a offrire l'anno prossimo questo tipo di connessioni in banda larga mobili, prima in Europa. L'azienda sta sperimentando nei laboratori di Torino i prodotti del nuovo broadband che saranno lanciato sul mercato già dalla prossima primavera.

«Grazie alla tecnologia HSPA+ basata su chipset Qualcomm - si legge in una nota di Telecom Italia - saremo in grado di offrire ai clienti, già a partire dalla metà del prossimo anno, una prima Data Card per PC in grado di consentire connessioni a Internet in mobilità ad una velocità pari a 21 Megabit in download (5,7 Megabit in upload), che arriveranno ai 28 Megabit nella seconda parte del 2009». Enrico Salvatori, senior vice president di Qualcomm Europe parla di «un cambiamento radicale per il mercato della telefonia mobile europeo. La nostra tecnologia abiliterà una nuova generazione di servizi wireless in grado di ridefinire le caratteristiche del mobile Internet e trasformerà l'esperienza della navigazione in mobilità». Al momento non sono stati comunicati i dettagli dell'offerta commerciale, a partire dai costi per gli utenti.