venerdì 13 giugno 2008

L’iPhone a 90 euro. E la Spagna batte tutti

Gli spagnoli lo sanno già: a partire da luglio Telefónica venderà in esclusiva l’iPhone in terra iberica a un prezzo «sovvenzionato » che oscillerà tra gli 80 e i 100 euro. La notizia viene dal quotidiano economico Expansión. Le due aziende interessate confermano. Per averlo a questa cifra gli utenti dovranno accettare un contratto fino a due anni (più è lungo, meno paghi l’apparecchio) con la compagnia telefonica. Anche in questi termini, il prezzo ridotto
(lo smart phone della Apple è venduto negli Stati Uniti tra i 400 e i 600 dollari) rappresenta una novità. Tanto più che la Spagna non dovrebbe costituire un’eccezione nel panorama europeo. I ribassi non sono dovuti ai venti di crisi che soffiano su Madrid. Si tratta di un cambio di marcia — e di portafoglio—che va oltre i Pirenei. Basta «craccare» l’iPhone. Anche in altri Paesi il prezzo dovrebbe aggirarsi sui 100 euro a quanto scrive Expansión. In Gran Bretagna sarebbe un po’ più alto (100 sterline, secondo le indiscrezioni raccolte dal Times). Lo sbarco in Europa dell’ultimo nato della casa di Cupertino costituisce un mutamento di strategia. Tutto per raggiungere l’obiettivo prefissato di 10 milioni di pezzi venduti nel mondo entro la fine del 2008.