giovedì 27 marzo 2008

Acer Aspire Gemstone blue nessun compromesso...

Sono passati solo 9 mesi da quando, ancora una volta, Acer ha intrapreso una strada ben precisa e particolare del design.
Partendo dall’originale design Gemstone, la ricerca è stata molto più affinata per poter arrivare a soddisfare un preciso obiettivo: sviluppare un concetto unico di PC portatile HD e dotarlo di conseguenza di tutte le più esclusive tecnologie e renderlo davvero esclusivo nel design.
Il risultato parla da solo ed è semplice ma strabiliante al tempo stesso: ancora una volta, Acer arriva prima.
Avete provato a girovagare alla ricerca di un computer portatile sugli scaffali di qualsiasi rivenditore: il 50% dei modelli è prepotentemente Acer.
I nuovi Aspire 8920 e Aspire 6920 sono progettate in un formato 18,4” e 16”, equipaggiati con unità Blu-Ray Disc™, schermi LCD Full HD e una risoluzione nativa in 16:9.
Il design è caratterizzato da un elemento dominante: il blu, un tema che ricorre sia nel colore dello chassis e sia nelle luci che hanno dato vita al nome Aspire Gemstone blue, identificativo univoco della nuova serie.
Nuovo il design e nuovi anche i comandi: l’Aspire 6920 integra l'esclusiva console media CineDash, un’interfaccia (touch) sensibile al tatto che permette di gestire in un modo tutto nuovo l’intrattenimento e di lanciare la suite Acer Arcade in un attimo, così come di navigare i menu, regolare il volume e controllare le funzioni multimediali.
Il poggiapolsi NeoWeave è la perfetta sintesi di gusto raffinato ed elevata valenza tecnica, in grado di offrire un’area ergonomica e confortevole di tutto rispetto per le mani.
Il sistema offre poi una scelta di tutto rispetto di schede grafiche e può essere equipaggiato con nVIDIA GeForce 9650M GS con fino a 1280 MB di TurboCache (512MB di VRAM GDDR3 dedicata, fino a 768MB di memoria di sistema condivisa) o con un’nVIDIA GeForce 9500M GS con fino a 1280 MB di TurboCache (512MB di VRAM GDDR2 dedicata, fino a 768MB di memoria di sistema condivisa). Entrambe supportano la tecnologia NVIDIA PureVideo HD, Shader Model 4.0 e Microsoft DirectX 10.
L’alta definizione è garantita dalla porta HDMI con supporto HDCP, un‘interfaccia capace di fornire una visuale di qualità e un audio ad alta fedeltà usando un unico cavo. Inoltre, sono equipaggiati con display Wide Color Gamut e offrono una maggior intensità di colori con il 100% in più nell’intensità di gamma rispetto a un tradizionale pannello per notebook.
Ampi HDD che arrivano nell'insieme alla fatidica soglia di 640GB (2x320GB) incontrando le esigenze dei collezionisti di file multimediali più esigenti. Quanto all’unità ottica, i nuovi modelli permettono di scegliere tra il Blu-Ray Disc™ e il drive DVD-Super Multi double-layer.
Inoltre, per trasferire i dati in modo facile e veloce,la serie dispone di un card reader 6-in-1 che supporta tutti i più comuni formati.

Piatto forte il nuovo processore Intel® Core™ 2 Duo a 45 nm modelli T8300 e la nuovissima relaese T9300 e T9500 con 6 Mb L2 cache pronti per la nuova Intel® 64 architecture, dati per un incremento delle prestazioni di un buon 70% sui precedenti modelli (T5000).
Prezzo di lancio sul mercato previsto a non meno di € 1.500.
Provare per credere...