mercoledì 7 novembre 2007

Web 2.0 Expo

Apre ufficialmente oggi a Berlino la prima edizione europea del Summit californiano ideato dall'editore Tim O'Reilly, inventore del termine "Web 2.0".
L'appuntamento propone di fare il punto su strategie, tecnologie e, soprattutto, sulle idee per rinnovare con efficacia la presenza in Rete delle aziende.
Rappresentando un'opportunità di sviluppo, la nuova Internet mette anche paura: i "big" della Rete, infatti, sono destinati a crescere sempre di più almeno fino a quando i "piccoli" non troveranno la giusta innovazione.
O'Reilly ha anche criticato una certa forma di entusiasmo per le social network, che a causa di una certa eccessiva facilità allo sviluppo di contatti perdono di efficacia. Partendo dall'osservazione che una social network dovrebbe riflettere le relazioni effettivamente in corso tra le persone – professionali o personali – ha così anche indicato una strada di sviluppo verso l'integrazione dei sistemi. Dichiarandosi infastidito per le continue richieste di "conferma di amicizia" provenienti dalla Rete, ha sbottato "chiedete al mio maledetto telefono, lui lo sa!". Una provocazione, ovviamente, per proporre uno sviluppo dei modelli di Customer Relationship Management, che in questa sede non poteva non chiamarsi "CRM 2.0".
Web 2 Expo