mercoledì 5 settembre 2007

È reato vendere modifiche per le Playstation. PS3 diventa tv digitale, navigatore satellitare nella Psp

Playstation "intoccabili" anche prima del 2003. Mettere in commercio "chip" in grado di far leggere alla consolle della Sony videogiochi masterizzati era sicuramente reato, prima ancora che una legge lo prevedesse espressamente. Ne è convinta la Cassazione che, nella sentenza 33768 del 3 settembre, radica la perseguibilità penale di una simile condotta nell'originaria formulazione della disciplina del diritto d'autore. E' vero, dicono i giudici, che la legge 68/2003 ha posto rimedio al "deficit di tutela di consoles e della stessa Playstation offerto dalla precedente normativa" e che solo a seguito dell'innovazione legislativa i videogiochi sono diventati una categoria dotata di specifica protezione. Ma è altrettanto vero, spiegano i giudici, che a leggere bene il preesistente apparato repressivo, si poteva comunque individuare l'illegalità della vendita di componenti elettroniche in grado di "alterare" la normale funzionalità della famosissima postazione di gioco tv.
La sentenza sicuramente farà discutere operatori e addetti ai lavori e gli stessi supremi giudici si rendono conto che forse è arrivato il momento di affrontare la delicata questione dei "diritti digitali"; ma – come sottolinea la stessa Corte - non è il tribunale la sede opportuna per discutere e risolvere un problema che coinvolge rischi di posizione dominante e compressione della concorrenza.

Il gigante giapponese dell'elettronica di consumo, messa in seria difficoltà dal successo della consolle Wii lanciata dalla rivale Nintendo, ha annunciato alla Game Convention di Lipsia, aperta da giovedì 23 a domenica 26 agosto, una serie di novità multimedia per la sua PlayStation3 e per la portatile Psp.

Grazie al nuovo "tv tuner" PlayTv, la Ps3 potrà funzionare come un televisore ad alta definizione e registrare programmi anche mentre si guarda qualcos'altro. La casa nipponica ha poi raggiunto un accordo con la BSkyB di Rupert Murdoch. Il sistema di download, battezzato "Go!" sarà lanciato all'inizio del 2008 e ovviamente interesserà gli utenti residenti in Gran Bretagna e Irlanda. PlayTv, di cui non è stato ancora reso noto il prezzo, sarà dall'inizio del 2008 nei negozi di Gran Bretagna, Francia, Italia e Spagna.

Quanto alla PlayStation Portable sarà dotata di un sistema di navigazione satellitare Gps, ma potrà anche diventare uno schermo cinematografico tascabile proprio grazie al nuovo servizio di download. I progammi registrati su Ps3 saranno visibili in modalità remota, infatti, anche su Psp. Negli ultimi tre mesi la divisione PlayStation di Sony, che resta tuttora il più grande produttore di consolle per videogiochi, ha accusato perdite per 29 miliardi di yen. Messa sul mercato a fine novembre 2006 la Ps3 è stata surclassata in fatto di vendite da Wii con un rapporto di 2 a 1 negli Stati Uniti e 3 a 1 in Giappone.

La Game Convention (GC) di Lipsia si gioca con il Tokyo Game Show il titolo di manifestazione più grande del mondo nel settore dei videogiochi: nel 2006 ha registrato oltre 180mila visitatori e 367 espositori. Quest'anno sono attesi 200 mila "gamers" affamati di novità. Tra le chicche più gustose Halo 3, Mass Effect, Super Mario Galaxy, Metal Gear Solid 4, Pro Evolution Soccer 2008 e il suo rivale Fifa 08, Warhammer online.