btcclicks

BTCClicks.com Banner

lunedì 27 agosto 2007

Davide, il mago degli sms gratis: il sito va in tilt



Neanche il tempo di un ciao, che scoppia in una risata: ride di gioia e di incredulità Davide Marrone, il 24enne comasco che ha inventato «Skebby», un software Java per inviare sms a prezzi stracciati. Dopo la prima intervista con «Il Giorno», pubblicata lunedì 20 agosto, il suo cellulare non ha smesso un attimo di squillare: lo hanno chiamato tv, radio, quotidiani e riviste.
AMICI E PARENTI lo chiamano al telefono o gli mandano messaggi: come i genitori, dalla Croazia, un sms di congratulazioni acquistato proprio dal suo sito. E' il ragazzo più ricercato del momento: frotte di giovani e meno giovani lo tempestano di mail, per chiedere informazioni e chiarimenti su quel programma informatico gratuito che ha del miracoloso, in un Paese da 60 milioni di sms al giorno, dove un solo messaggino di 160 caratteri arriva a costare anche 15 centesimi. «Sapevo che il mio software poteva essere interessante: i costi degli sms da noi sono esorbitanti e con Skebby io ho dato la possibilità di inviarli a 1 centesimo o comunque a prezzi bassissimi».
«MA DI CERTO non mi aspettavo così tanta notorietà in una volta sola», spiega Davide dal suo rifugio in Toscana, dove avrebbe dovuto trattenersi con i suoi amici fino a venerdì e che invece è stato costretto a lasciare ieri pomeriggio proprio a causa di questa improvvisa notorietà. «HO DOVUTO accelerare il rientro dalle vacanze perché ho già diversi appuntamenti a Como per un servizio fotografico, per promuovere Skebby — racconta lo studente universitario —. Se riesco, riparto alla fine della settimana per la Puglia, dove avevo programmato di rimanere fino ai primi di settembre. Altrimenti sacrificherò il mare».
C'È UN PIZZICO di rassegnazione, per quelle vacanze tanto agognate. Che però scompare in un'ondata di entusiasmo: «Non so quale sviluppo possa avere la mia impresa, la Mobile Solution, che ho fondato insieme a mio padre — premette Davide —: per cominciare a guadagnare qualcosa, dovrei arrivare almeno a 10 mila sms al giorno venduti. Attualmente i miei utenti ne spediscono oltre quattromila, ma sono quasi tutti gratuiti e solo un centinaio al giorno a pagamento».
«SE, DOPO TUTTA questa notorietà
, iniziamo a ingranare, probabilmente entra in società anche mio fratello Alberto: me lo ha già proposto, ne sarei felice. E tuttavia — prosegue il ventiquattrenne — anche se non dovesse andare bene, sono già molto contento del risultato: non tanto per le interviste e la notorietà, che sicuramente fanno piacere, ma soprattutto per le mail di ringraziamento e di complimenti che ho ricevuto dai ragazzi, a cui ho dato la possibilità di spedire gli sms gratis. Queste sì che sono belle soddisfazioni».
QUANTO AL FUTURO, c'è tempo per pensarci
: «Se le cose dovessero andare bene, vorrei fare un bel viaggio — dice Davide — ma sinceramente non mi sono posto il problema. Ho già ricevuto anche delle offerte di lavoro e di collaborazioni: le guarderò con calma e deciderò. A settembre, però, devo riprenderere innanzitutto a studiare, per preparare la mia tesi specialistica: avevo scelto come argomento la sicurezza sulle applicazioni web, ora mi sono venute altre idee sul tema. E chissà, potrei presentare una nuova versione di Skebby, con più funzionalità».
MIGLIAIA di visitatori al minuto
. E il server è andato ko. Ieri, per gran parte della giornata, il sito internet www.skebby.it non era raggiungibile dai navigatori della rete. Nelle poche ore in cui è stato contattabile, si sono registrati 800 nuovi utenti. Che, uniti ai precedenti 4.200, fanno già una buona dote.
Per l'ideatore Davide Marrone
, se non è ancora tempo di guadagni, di sicuro lo è per la gloria. Basta scorrere i messaggi nel forum, di chi ha già testato i suoi servizi, o quelli del blog legato al sito, per tutti coloro che ieri pomeriggio non riuscivano ad accedere a Skebby. Ha iniziato Marzio: «Grande! Non vedo l'ora di provare». Ha proseguito Giovanni: «Anche io! Sei un mito»!
Tra tanti complimenti, qualche offerta di lavoro
e di collaborazioni: «Se hai bisogno di altri server fai un fischio :)», scrive multiProjects. Ci sono poi gli appelli disperati, come quello di Marti: «Ripristinate al piu presto il sito.... x favore... è una cosa improponibile che mi spendo in una settimana 50 euro di sms...». O di Clear: «Ma uno come fa a sapere quando ripristinano il sito??? Mi sa ke milioni di italiani siamo tutti incollati allo skermo in trepida attesa». C'è spazio per le considerazioni sulla vita, come quelle di Giovanni: «Finalmente una persona onesta ogni tanto si trova, qualcuno che mette a disposizioni di tutti la propria conoscenza. Ce ne vorrebbero di più di persone così».
di PATRIZIA LONGO