giovedì 5 luglio 2007

La tv su Messenger ? Adesso basta un clic


Al lancio della collaborazione con il Live Earth, Microsoft presenta l'ultima novità destinata ai fanatici dell'instant messaging
MILANO – Avete mai pensato di guardare l’ultimo tg, o una gara di moto, o l’ultimo video del vostro cantante preferito mentre state su Messenger a chiacchierare con i vostri amici? Senza staccare gli occhi dalla vostra conversazione one to one per intraprendere noiose ricerche in Rete? E con la possibilità di inviare lo stesso video alla persona con cui state chattando? Se siete dei veri fanatici dell’instant messaging la risposta è senza dubbio positiva.
La schermata che spiega come funziona il Messenger Tv
E i più accaniti sapranno che tutto ciò è già possibile grazie all’ultima versione del Windows Live Messenger di Microsoft. Da un mese infatti è nata la Messenger Tv , uno strumento ancora in fase sperimentale, va detto, ma destinato a rappresentare una vera rivoluzione per i consumatori più esigenti della messaggistica istantanea.
BASTA UN CLIC Il lancio del nuovo servizio indirizzato ai più accaniti “conversatori” on line arriva in contemporanea alla presentazione della collaborazione tra Msn e il Live Earth (una serie planetaria di concerti tutti fissati per il sette luglio che raccoglieranno sul palco centinaia di voci di fama internazionale allo scopo di a sensibilizzare la popolazione di tutto il mondo sulle tematiche ambientali). Tutto calcolato. All’indomani dell’iniziativa mondiale pensata da Al Gore, gli internauti frequentatori di Messenger, che non hanno visto in tempo reale su Msn l’esibizione del loro idolo musicale sul palco del Live Earth, potranno andarselo a ripescare magari mentre chattano con gli amici, utilizzando appunto la tv di Messenger. Come funziona? Quelli di Msn (il portale della Microsoft che tra gli innumerevoli servizi offre anche quello di motore di ricerca, in diretta concorrenza con Google) sembrano aver pensato proprio a tutto, anche se, avvertono, «siamo impegnati, giorno dopo giorno, alla soddisfazione dei bisogni e delle esigenze dei nostri utenti». Ma questa fase «sperimentale» rappresenta già una rivoluzione. La nuova TV può fornire agli utenti un ampio bouquet di canali e i filmati disponibili sono in rapida e costante crescita. Basta un semplice clic sul nuovo tasto presente nel menù a cascata delle «Attività» di Windows Live Messenger e si accede ad una sorta di telecomando-tendina suddiviso per categorie: news, cinema, musica, motori e intrattenimento. I filmati arrivano direttamente da Msn Video e c'è anche una funzione di ricerca testuale che ti consente di «scovare» i contenuti non recenti. I video preferiti possono essere inviati tramite posta eletttronica all'amico con cui si sta chattando o, ancora meglio, «proposti» via Messenger all'interlocutore, che resta libero di visionare il filmato o no.
40MILA UTENTI IN UN MESE La rivoluzione, dunque, è partita. Ora tocca solo attendere la risposta dei frequentatori italiani di Messenger, ma i numeri del primo mese fanno ben sperare: oltre 40.000 utenti unici hanno utilizzato la Messenger TV, generando 185.000 video views, 30.000 query e condividendo i video visti per ben 30.000 volte. E, in generale, fanno ben sperare i numeri di Messenger, che conta 2 milioni e mezzo di connessioni al giorno. «Nel nostro Paese - afferma Pietro Scott Jovane, Country Manager della divisione online di Microsoft Italia - un internauta su due utilizza Messenger».

Doretta, la foto usata nel suo blog
DORETTA – E le novità destinate ai fanatici di Messenger non finiscono qui. L'altra trovata di Msn si chiama Doretta. «Una giovane ricercatrice (quasi) perfetta», è lo slogan utilizzato da quelli di Msn. In realtà non è altro che un BOT (abbreviazione di Batch Oriented Task) un robot, cioè, capace di interagire con gli utenti che stanno chattando utilizzando un linguaggio naturale e fornendo risultati di ricerca attraverso il motore di Microsoft, Live Search. Doretta flirta in modo anche spiritoso con il proprio interlocutore on line ma poi lo aiuta, se lui glielo chiede, scandagliando la Rete attraverso il Live Search alla ricerca di informazioni in qualsiasi formato. Per chiacchierare con lei (che tra l’altro ha anche un blog dove ama molto parlare di sé) basta essere un utente di Windows Live Messenger aggiungere l’indirizzo di questo personaggio virtuale - doretta82@live.it - tra i propri contatti, e avviare subito una conversazione online. E così se tu scrivi: «Mi piace andare al cinema», lei magari ti propone di accettare l’ultimo video che riguarda il cinema appunto tra quelli contenuti nel telecomando della tv di Messenger… e se, mentre ancora state parlando di cinema, le domandi: «Cosa hai visto l’ultima volta?» lei magari (a me è successo, lo giuro) risponde: «Il diavolo veste Prada, ma non lo ricordo molto bene».
RICERCATRICE-ROBOT Ecco il suo profilo: nome Doretta82, professione ricercatrice, età 24, località Italia. Un po’ carina, un po’ svampita, la ricercatrice-robot di Msn avrebbe, stando a quanto dicono quelli che l’hanno lanciata, tutte le caratteristiche per risultare gradita sia al pubblico maschile sia a quello femminile. «Oltre al personaggio divertente che abbiamo costruito – afferma Luca Colombo, Marketing Director di Microsoft Online Services Group - Doretta rappresenta un progetto ambizioso con un alto contenuto tecnologico. Si tratta infatti di un BOT su Windows Live Messenger, basato su piattaforma Colloquis, la quale permette ai robot di riconoscere il linguaggio naturale. Il progetto Doretta è destinato ad aprire la strada ad altre analoghe realizzazioni sviluppate con questa tecnologia, come già oggi avviene in USA e nel Nord Europa», conclude Colombo. Gli appassionati del Messenger più curiosi conosceranno Doretta attraverso una campagna online che si promette di catturare la loro attenzione attraverso alcuni misteriosi indizi sul carattere, le doti e gli interessi della nuova ricercatrice di Live Search.

Download Windows Live Messenger 8.1