venerdì 12 gennaio 2007

Crittografare e-mail

L'ambito certamente più proficuo in cui utilizzare la crittografia è la comunicazione via posta elettronica. Per crittografare e-mail è necessario dotare il proprio programma di posta elettronica di un plug-in, ossia un software esterno, in grado di eseguire il processo di codifica e decodifica del messaggio. Nelle pagine che seguono ne vedremo due: uno per il noto programma Microsoft Outlook 2003 e un altro per il suo concorrente Thunderbird. Entrambi i programmi sono gratuiti, il secondo è anche open source. Per chi volesse ricorrere ad una versione a pagamento, che ha il vantaggio di una maggiore semplicità e del supporto garantito, può far riferimento al programma PGP Desktop che tuttavia costa, nella versione base, poco più di 100 euro.
Plug-in per Outlook
Il programma di crittografia che è possibile utilizzare per Outlook si chiama Gpg4win ed è in realtà un software che racchiude in un unico pacchetto diversi programmi di crittografia, tra cui il vero e proprio software di creazione e gestione delle chiavi e il plug-in per Outlook. Il software è, come vuole il modello open source, in continua evoluzione e le funzionalità, non sempre implementate nel modo migliore, vengono raffinate di versione in versione. Al momento il programma è compatibile con Microsoft Outlook 2003 aggiornato all'ultima versione dal sito Microsoft Update. Si scarichi quindi dal sito ufficiale la versione Gpg4win light arrivata, nel momento in cui scriviamo, al numero 1.0.2. La si installi seguendo la procedura automatica e lasciando le impostazioni predefinite. Per prima cosa è necessario creare le due chiavi: quella pubblica e quella privata.